mercoledì 24 novembre 2010

Horror vacui (la paura del vuoto)


Gli antichi pensavano che la natura avesse paura del vuoto; perciò, quando se ne creava uno, magari aspirando con una cannuccia, il liquido salisse per riempire lo spazio vuoto della cannuccia stessa.

Ci voleva Torricelli (non a caso Evangelista) per spiegare che il liquido saliva non perché la natura avesse paura del vuoto, ma per la pressione atmosferica esterna che lo spingeva.

Questa riflessione mi è venuta in mente di fronte alla situazione politica che si sta creando in Italia.

Si sta facendo un vuoto di potere per le ben note vicissitudini politiche, su cui non voglio pronunciarmi.

Molti stanno aspirando al vuoto per poterlo subito riempire, confidando nell’horror vacui.

Non c’è bisogno di Torricelli per ricordare a tutti che, se si crea il vuoto, questo sarà colmato non da chi aspira più forte, ma dalla pressione ambientale esterna; cioè dal popolo sovrano.

Molti politicanti tengono già in bocca la cannuccia; ma il liquido del potere (tanto, tanto liquido…) non salirà, se la pressione esterna non spingerà a sufficienza.

Penso che molte cannucce rimarranno a secco.

6 commenti:

  1. Che bella metafora, caro Antonio.
    Radiosa giornata.

    RispondiElimina
  2. Sono contento che hai detto quello che da tempo mi tengo dentro, infatti non si tratta oggi di una distanza tra popolo e strutture, ma di vero e proprio vuoto, mancanza di una guida. non credo che lo facciano a posta, si è realizzata quella rivoluzione progressiva a cui aspirava Lenin. Oggi anche il proletariato prende iniziativa e ottiene gli stessi confort, per chi si è dato da fare , della borghesia. Per me una società da schifo, solo materiale e veramente vuota se è solo spettacolo e soldi e sesso.

    RispondiElimina
  3. Caro Luca,

    hai toccato un punto fondamentale. Il vero vuoto è quello valoriale, un nichilismo che fa veramente paura.

    L'uomo ridotto ad una sola dimensione, quella materiale, finisce per essere alienato; e infatti se ne vedono oggi le conseguenze.

    Il mondo politico non dà un bello spettacolo :-(

    Ciao!

    RispondiElimina
  4. Radiosa giornata anche a te, carissima Gianna :-)

    E come potrebbe esser diversamente, per... Stella? ;-)

    RispondiElimina
  5. Sorpresa :passa sul mio blog dei premi.

    RispondiElimina