venerdì 8 marzo 2013

L'eterno femminino, nel giorno delle donne



Per onorare le donne nella festa loro dedicata presento il Lied di Franz Schubert, "Gretchen am Spinnrade", Margherita all'arcolaio.

Ovviamente non intendo far regredire il mondo femminile ai lavori “donneschi” di antica memoria. Non intendo rovinare la festa...

Mi riferisco invece alla figura di Margherita (Gretchen), che innamoratasi di Faust, gli dona tutta la sua vita, con quella totalità che (forse) solo le donne sanno donare.

Sarà proprio questo amore immenso - e tragico - che alla fine riscatterà dalla perdizione Faust.

“L’eterno femminino ci farà salire in cielo” scrive J. W. Goethe nel Coro Mistico finale del suo poema.

L’amore e la donazione di sé costituiscono per Goethe “l’eterno femminino”. La celebre espressione goethiana coglie perfettamente l’essenza della femminilità.

Schubert, da parte sua, nel Canto di Gretchen, riesce a trametterci musicalmente l’amore appassionato e al tempo stesso trepidante di Margherita, espresso dai chiaroscuri del canto, mentre il pianoforte riproduce con il suo incessante e vorticoso giro di sestine il ruotare dell’arcolaio.

Ad altri più famosi soprani, ho preferito la voce della giovane e brava Bibiana Nwobilo, di origine nigeriana.

Brava, e bella.

Auguri alle donne!

6 commenti:

  1. Grazie, caro Antonio.

    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona giornata di festa anche a te, carissima Gianna, e con te a tutto l'universo femminile ;-)

      Un abbraccio :-)

      Elimina
  2. Grazie Amicus..buona domenica Nell

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-)

      Buona domenica anche a te, carissima Nell :-)

      Elimina
  3. Carissimo Amicus, tra una festa e l'altra, una scheda elettorale e l'altra e la confusione totale, con un giorno di ritardo, mi associo agli auguri. Auguri che mi sono, pure, dimenticato di fare alla Santa Donna e a sua figlia, ma ero occupato in altro (schede,.moduli, certificatii, simboli, ecc. ecc.). Tra l'altro, proprio oggi, tirando un po' di somme, mi sono accorto che qualche donna di lista mi mancava, e così ho invitato i "ragazzi" a contattare le loro morose per verificare la "disponibilità", precisando che io sono vecchio e che non ho neppure un'amante da poterci infilare.

    Mia figlia si rifiuta di collaborare e a quanto pare ha l'intenzione di dedicarsi al giornalismo accusandomi di scrivere da quando sono stato accredito presso il "capo", oramai, solo cose di parte e di non essere più imparziale neppure quando riporto fatti di cronaca o comunicati stampa ovviamente non risparmiandomi critiche

    Insomma, secondo lei (mia figlia), quando scrivo qualcosa si capisce da che parte sto. Le ho risposto (spontaneo): ME NE FREGO! Tra l'altro sta preparando la tesina sul giornalismo quando c'era Lui. :-))

    Così, dopo il giorno delle festa delle donna, mi pare doveroso, se non altro perché piace a me, lasciarti questo piccolo contributo (The Third Man).

    http://www.youtube.com/watch?v=nzoBAZA9CRA

    Dopo tutto questo polpettone (non The Third Man, ma il resto), non mi resta che dirti: Mandi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quanto pare, carissimo Mstatus, la politica ti impegna davvero molto, se ti sei dimenticato... delle donne :-DD

      Non ti meravigliare se tua figlia in politica non vuol seguire le orme paterne... Solo chi ha portato il cervello all'ammasso (in Toscana ce n'è un bel campionario) vota a prescindere ;-)

      Complimenti per il tuo entusiasmo giovanile :-) Nella situazione in cui ci troviamo, occorrono persone volenterose e con esperienza al tempo stesso ;-) E soprattutto, una sincera passione per il bene comune.

      Il tempo delle baronie partitiche è finito; il terzo stato e la vil plebe vogliono far sentire la loro voce.

      Come al tempo dell'abate Sieyès: "Cos'è il Terzo Stato? Nulla! Cosa vuol diventare? Tutto!" E poi i laicisti dicono male dei preti; ma se non c'erano loro, la Rivoluzione francese non cominciava neppure... ;-)

      Oltre alla tua militanza nel Terzo Stato, mi proponi anche la colonna sonora del Terzo Uomo :-)) Con la complicità di André Rieu, in una esibizione simpaticissima. Mi fa venire in mente i fratelli Marx..

      Ti auguro una buona domenica e successo elettorale. A Firenze oggi c'è stato qualche cretino che ha osato fare una contromanifestazione alla giornata della Memoria per le foibe :-(

      Anche per questo, il tuo impegno politico diventa importante. Perché si possa vivere in un'Italia dove la verità non venga infoibata.

      Mandi!

      Elimina