mercoledì 17 febbraio 2016

Mamma e papà (nonostante Cirinnà)












La gattara Cirinnà,
se la legge sua non va,
il senato lascerà
e ai suoi gatti tornerà.

Non so come finirà,
ma il suo testo fa pietà;
e se poi non passerà,
si vedrà quel che farà.

Il disegno è fermo già,
gli hanno dato l’altolà.
All’indietro tornerà
e speriam che cambierà.

C’è chi strepita di qua,
c’è chi strepita di là.
Ma felici sono già
i bambini che, si sa,

voglion mamma ed un papà.




Amicusplato



4 commenti:

  1. ೋღ♥ღೋ
    ————-/\,,,/\
    …………( =’.'=)♪♫ MIAO
    ——–(,,)— ♥ —(,,)—-
    ____|____|____l___l___l
    |_____!____!___l___l__l
    _|___|____|___l___l___l
    |_____|____|___l___l__l
    |___|____|____l___l___l/)/)
    __|__|____|____l___l__l ‘,’ )
    |____|___|___|___l___ll),”
    _|_____|___|___l___l__l
    ღ♥Cari amici brindo a voi e a questa vita:
    Pace Amore e Gioia Infinita!
    Buon fine settimana!ೋღ♥ღೋ

    ღ♥Queridos amigos brindo por ustedes y por la vida:
    ¡Paz, amor y alegría infinita!
    ¡Feliz fin de semana! ೋღ♥ღೋ

    ೋღ♥ღೋLuce nel cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del tuo augurio, carissima Mirta, e del simpatico disegno :-) Il gatto ci sta proprio bene... ;-)

      Un affettuoso saluto :-)

      Elimina
  2. Non mi stanco di dirti che sei fortissimo, carissimo Antonio.

    Abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mia cara Gianna ;-) E ben ritrovata nel tuo blog ;-)

      Un grande abbraccio, e un bacio affettuoso :-)

      Elimina